RSS

Archivio mensile:marzo 2015

Secondo me…

“… E quindi, secondo te che cos’è l’amore?”
“Una domanda proprio diretta, eh? Davvero senza mezze misure. Di quelle domande che ti mettono in difficoltà. […] Ti potrei rispondere in migliaia di modi, citando frasi famose, scrittori del passato, poeti, religiosi. Chiunque ha parlato di amore. Ma non sarebbe la mia risposta. — Fammi pensare… Cos’è l’amore?… Vediamo… Hai presente quando sei davanti ad una persona che ti attrae e in un attimo realizzi che qualcosa sta per accadere? Che magari anche tu piaci a lei e che tra qualche momento le vostre bocche si toccheranno per la prima volta? Hai presente quella sensazione che si espande ad ogni organo del corpo, dallo stomaco che si chiude, al cuore che pompa più sangue e accelera? Sai quando le distanze tra te e quella persona si fanno via via più piccole, quando tenti ogni scusa, anche stupida, per accorciarle? Quando ad un tratto i discorsi che fai perdono ogni significato perché dentro di te (e magari anche dell’altra persona) si forma l’immagine di un lungo bacio appassionato? Del primo lungo bacio? In quel momento nella tua testa si accavallano immagini di storie perdute, mai nate, future, ancestrali. Storie d’amore finite male, coinvolgenti, struggenti, uniche, o banali. Ideale della perfezioneRicordi di amori che vanno ben al di là della tua comprensione. Non dura tanto quel momento. Pochi istanti. Se sei abile e sai prendere le cose con calma, l’attimo si può dilatare nello spazio di qualche minuto. Ma dentro di te ad un certo punto sai che le due bocche si sfioreranno. Sai che quello sarà un punto di non ritorno. Prima tutto sarebbe potuto accadere; dopo tutto è già successo. E tu guardi la persona che sta accanto a te con quel misto di tenerezza, eccitazione, curiosità, bellezza, poesia. E la persona di fronte ricambia lo stesso sguardo. Occhi negli occhi? Fiato nel fiato? Ecco. In quei brevi attimi racchiusi tra la consapevolezza e l’azione secondo me è racchiusa l’essenza pura e primordiale dell’amore. Quello, e quello soltanto!, secondo me è amore. Il resto è tutta una grande, enorme, insensata messinscena, sempre uguale, scontata, sempre fine a se stessa! — Allora, ti è piaciuta la mia risposta?” […]

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 marzo 2015 in Pensieri.